PRATTO CA' DEI FRATI 75CL 2017 14% vol VINO BIANCO

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 15 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 15 points può essere convertito in un buono di 0,45 €.


PRA9

Nuovo

PRATTO CA' DEI FRATI  VINO BIANCO

Tipologia: vino bianco fermo

Vitigni:  Turbiana 60%, Chardonnay 20%, Sauvignon Blanc 20%  

Affinamento  : 12 mesi in barrique per Turbiana e Chardonnay, 12 mesi in acciaio per Sauvignon Blanc, poi 6 mesi in bottiglia  

Produttore : Cà dei Frati

Zona di produzione :  Lombardia

Maggiori dettagli

15,60 €

Pratto  Cà dei Frati Vino Bianco

Il Pratto, splendido vino bianco, nasce dove, un paio di chilometri al di là del confine fra il Veronese e il Bresciano, nel cuore della Lugana, si trova l’azienda agricola Ca’ dei Frati. Attiva dal 1939, quando la famiglia Del Cero scelse di lasciare il Veneto per trasferirsi sulle sponde del Garda, nella tenuta allora di proprietà della curia vescovile e nota dal 1782: “di una casa con cantina sita in Lugana nel tener di Sirmione detta luogo dei Frati”.

Il Pratto è un vino ottenuto da un blend composto per la maggior parte da uve di Trebbiano di Lugana, unite a parti di Chardonnay e Sauvignon Blanc, vitigni internazionali, ma, in questo caso, profondamente influenzati dal particolare microclima del Sirmione a ridosso della sponda meridionale del Lago di Garda. La vendemmia tardiva esalta l’aromaticità del Sauvignon vinificato in acciaio, la morbidezza dello Chardonnay e la finezza della Lugana, per un risultato armonico e coeso: il frutto concentrato e succoso mantiene un grande equilibrio con l’acidità e la sapidità minerale del terreno calcareo argilloso.

Il Pratto ha un colore giallo paglierino carico, tendente al dorato; al naso stordisce per la varietà del ventaglio aromatico in cui si distinguono sentori tropicali di lime, lychees, cedro e miele, su un sottofondo discreto di note vanigliate e tostate, sentori verdi e minerali. Un impatto di grande effetto che induce alla salivazione, instillando il desiderio dell’assaggio: al palato è caldo, di corpo morbido ma intenso e persistente, con un attacco di ricca dolcezza, cui segue, dopo un bilanciato intermezzo acido e sapido, un lungo finale, dove ritornano le sensazioni olfattive di fruttato e minerale