STELLA CAMPALTO RISERVA 75CL 2012 14,5% vol BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 120 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 120 points può essere convertito in un buono di 3,60 €.


STELLBRU

Nuovo

STELLA DI CAMPALTO BRUNELLO  DI MONTALCINO RISERVA DOCG

Tipologia: vino  rosso fermo

Vitigno:   Sangiovese

Affinamento: 43 mesi in botte, 22 mesi in bottiglia

Produttore :   Podere San Giuseppe

Zona di produzione: Toscana

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

120,60 €

STELLA DI CAMPALTO BRUNELLO  DI MONTALCINO RISERVA DOCG

Rosso e Brunello. Difficilmente un’azienda è riuscita come Stella a stabilire una forza paritetica tra le due anime di Montalcino. In effetti il Rosso del Podere San Giuseppe è un vino di grazia e lucidità, quasi un espressione naturale del talento della produttrice che non teme paragoni. Il Brunello è invece più meditato, frutto di un maggiore sforzo produttivo. Qui il talento deve venire a patti con l’obbligo di una permanenza maggiore in cantina e con affinamenti che sono cambiati nelle prime sei annate prodotte.  E se nei primi anni il Rosso aveva la disarmante naturalezza espressiva dalla sua, ora il Brunello si sta doverosamente riprendendo la scena con la forza della sua complessità gustativa.

Stella  ha iniziato a fare vino, intuendo l’estrema vocazione di questo versante meridionale della denominazione Montalcino. Un percorso iniziato con la scommessa di piantare vigna su un suolo incontaminato e seguendo la direttrice della propria sensibilità, senza i freni di una qualsivoglia eredità enologica da seguire a guisa di punto di riferimento.

 Proprio la sensibilità e l’osservazione, declinate in un completo rispetto della natura, permettono a Stella di intuire le profonde differenze geologiche di quel fazzoletto di terra che dal sasso vira verso la sabbia e oscurità di suolo vulcanico. Un mosaico di composizioni a disposizione che donano espressioni diverse al sangiovese. Ecco l’obiettivo a cui tendere, cercare di esprimere la complessità di quelle tonalità attraverso la voce unica di un vitigno e la diversità delle stagioni.

Per fare questo la produttrice, fin dalla prima vendemmia, tiene separate tutte le vinificazioni, vigna per vigna, cesellando il Rosso e il Brunello attraverso il silenzio dell’assaggio in cantina. Un lavoro intimo sulla degustazione che porta, inevitabilmente, a un rapporto viscerale con ogni singola vendemmia che per Stella non è mai riconducibile a parametri oggettivi ma piuttosto evocatrice di un ricordo, di un gesto che lei sa ritrovare intatto nel vino.

Il nome dell'Azienda Agricola S.Giuseppe è da attribuirsi di fatto a Giuseppe Martelli che così chiamò, nel 1910, la sua mezzadria. Fu abbandonata in seguito nel 1940 e, cinquant'anni dopo, fu rilevata dalla nostra famiglia.
Si trova a sud della cittadina di Montalcino, vicino all'Abbazia di Sant'Antimo; questa, con la sua chiesa, isolata nel verde della campagna, colpisce per la semplicità delle sue linee architettoniche e per la purezza della luce che emana l'alabastro della vicina cava, adoperato per la sua costruzione, quando viene illuminata dal sole.
L'armonia e la semplicità della basilica di origine romanica sono qualità diffuse anche nel territorio circostante; e noi, in Azienda, lavoriamo per preservare le nostre viti, culture, nel rispetto dell'habitat naturale in cui è inserita.
Il monte Amiata protegge dai venti impetuosi la terra generosa che ci ospita e che conosciamo palmo a palmo: in particolare i poderi circostanti all'Azienda o meglio alla cantina, che è il fulcro di tutto, anche della nostra famiglia.
L'Azienda Agricola San Giuseppe costa di circa 15 ettari fra bosco, ulivi del 1920 e vigneti (circa 6 ettari). La nostra Azienda è certificata BIO dal 1996 e applica metodi biodinamici dal 2002